Le rose migliori, fioriscono anche d’inverno!

Quando arrivano i primi freddi il nostro organismo inizia a bruciare più energia per aiutare il nostro sistema immunitario. Per questo motivo, spesso ci sentiamo più affaticati e stanchi.

Il nostro corpo è una macchina perfetta, ma quando è necessario dargli una mano, meglio farlo in maniera naturale!

In questo caso il nostro migliore alleato è Rosa Canina Compositum. Le piante fresche e spontanee contenute in alta concentrazione nel fitocomplesso come la gemma di Rosa Canina o la radice di Echinacea, hanno dimostrato di sostenere il sistema immunitario e di aiutare l’organismo a ritrovare lo stato di salute contrastando i disturbi della stagione fredda.

La formulazione, impiegata da 30 anni da Direos, è stata ampiamente applicata con significativi risultati sia in campo di prevenzione agli stadi di raffreddamento che in caso di intervento d’aiuto durante il decorso influenzale.

Inoltre, accuratamente fatta evaporare la parte alcolica in acqua calda, Rosa Canina Compositum diventa un validissimo alleato anche per i bambini, che ne possono assumere modiche quantità durante il periodo invernale per prevenire i disturbi stagionali in naturale anticipo!

L’inverno è già arrivato 😉

 

 

,

L’inverno sta arrivando, ma l’Echinacea è già qui!

L’Echinacea è una pianta immunostimolante molto utile per rafforzare il sistema immunitario.

La radice della pianta è una delle più importanti risorse che la natura offre all’uomo, in grado di attivare il sistema immunitario contro RNA virus (tipici dell’influenza) e DNA virus (Herpes Virus).

Essa agisce incrementando l’indice fagocitario dei globuli bianchi e inibendo l’enzima α-jaluronidasi , a cui si deve la diffusione delle infezioni. Per questa sua azione, ben si colloca tra le piante elettive per la preparazione e la profilassi degli stati influenzali e del trattamento coadiuvante delle infezioni recidivanti delle vie respiratorie.

Tuttavia a causa del suo grande potere immunostimolante ne è controindicata l’assunzione in caso di malattie autoimmuni limitare l’uso per 3 settimane al mese, poiché potrebbe causare un’eccessiva stimolazione del sistema immunitario.

La natura ci offre da sempre la soluzione ad ogni male, quindi, teniamoci in saluto con l’Echinacea!

 

,

Contro i mali stagionali, l’efficacia del Propoli!

Il nome Propoli deriva dal greco πρόπολις, composto da πρό pro “davanti” e πόλις polis “città”, ovvero «davanti alla città»; tale parola, in senso figurato, assume il significato di “difensore della città”. Il termine è stato usato per indicare la resina trattata dalle api che la utilizzano per difendere l’alveare dai pericoli che possono minacciarlo, quali le malattie ed i predatori.

La composizione della propoli cambia a seconda della vegetazione locale. Si possono però distinguere due “famiglie” principali di propoli. Nelle regioni a clima temperato, in Asia, Europa e America la fonte dominante di propoli sono le gemme di pioppo. In Brasile la corteccia della Baccharis Dracunculifolia dà origine alla cosiddetta “propoli verde”.

La Propoli è costituita essenzialmente da una miscela di composti di natura aromatica e fenolica arricchita da numerose sostanze molto eterogenee tra loro, la cui distribuzione percentuale è molto variabile in funzione delle stagioni e del tipo di vegetazione. In questa miscela sono conosciute circa 150 diverse entità biochimiche e altre ancora vengono scoperte a ogni anno.
In percentuale possiamo definire che la propoli è costituita da circa:
– 50-55% di resine e balsami,
– 25-35% di cere,
– 5-10% di sostanze volatili, di cui lo 0,5% di olii essenziali.
– 5% di polline, presente per cause accidentali.
– 5% circa di materiali organici vari tra cui i più importanti sono i flavonoidi (acido benzoico, ac. caffeico, ac. ferulico, alcool cinnamico, crisina, dimetossifiavoni, galangina, isovanilina, isalpina, pinocembrina, pinobanksina, pronostrobina, vanillina, kemferide, etc … ), minerali (alluminio, calcio, cromo, rame, ferro, manganese, piombo, silice, etc … ), vitamine dei gruppo B (Bl, B2, B6, PP) e vitamina C ed E.

L’estrema variabilità della composizione chimica della propoli si traduce nella pratica comune in una profonda diversità delle sue caratteristiche fisiche: colore, aroma e sapore, infatti a seconda delle fonti di raccolta il colore della propoli varia dal giallo-verde (prevalenza di pini) a rossastro (prevalenza di pioppi) fino a nero (prevalenza di betulle) con tutte le sfumature possibili tra i diversi colori. Cos’i anche l’odore intensamente aromatico muta in dipendenza delle sostanze resinose presenti. Lo stesso vale per il suo sapore che dal tipico acre-amaro arriva fino quasi a dolce.

Nelle ricerche svolte negli ultimi trent’anni sono state attribuite alla propoli moltissime proprietà benefiche che aiutano l’organismo a contrastare molte affezioni. Tali studi hanno dimostrato che la peculiarità della propoli, risiede proprio nella grande ricchezza di flavonoidi (tra questi è stata identificata la galangina e la pinocembrina dotate di azione batteriostatica e la sakuranetina che presenta attività antifungina), fenoli, fenolacidi, alcoli e aldeidi con nucleo aromatico che presentano spiccate proprietà antimicrobiche. In passato la spiccata azione antibatterica e antifungina veniva assegnata a quel 0,5% di oli essenziali presenti nella propoli, ma oggi è stato provato come sono proprio i flavonoidi e in particolare la galangina (di cui è ricca la propoli raccolta nei boschi di latifoglie) e la pinocembrina (presente soprattutto nella propoli proveniente dalle conifere) ad assicurare alla propoli le sue preziose proprietà antimicrobiche.

Esistono due sistemi di raccolta: il primo consiste nella raschiatura delle costruzioni di Propoli dall’interno degli alveari, un lavoro che l’apicoltore esegue di solito alla fine dell’estate. Il secondo sistema consiste nella utilizzazione di griglie, che vengono collocate al soffitto dell’alveare: gli interstizi vuoti delle griglie inducono le api, che regolano gli spazi dell’alveare secondo una geometria precisa, a riempirli con la Propoli. Questa tecnica viene applicata nella stagione calda, quando le api spontaneamente raccolgono la propoli.

La propoli DIREOS viene raccolta attraverso la pulitura manuale delle arnie collocate nell’ Appennino Tosco Emiliano Romagnolo. Questa tecnica permette la raccolta senza produrre alle api lo “stress” causato dalla raccolta tramite griglie.
La Propoli appenninica italiana è riconosciuta come una tra le migliori al mondo in quanto proviene da un territorio boschivo caratterizzato da innumerevoli essenze botaniche ricche di principi attivi che le api raccolgono per “proteggere la porta dell’alveare”.
Per queste caratteristiche i prodotti della linea “I frutti dell’alveare” Direos contenenti la propoli possono essere a pieno considerati prodotti che proteggono dalle insidie del mal tempo come PROPOLI SPRAY e PROPOLI COMPOSTO, mentre PROPOLI SCIROPPO è un ottimo lenitivo per la tosse.
La Propoli DIREOS è presente sul mercato sia in soluzione GLICERINATA (35°) che in soluzione IDROALCOLICA (60°) al fine di soddisfare le esigenze sia di adulti che di bambini.
L’assunzione della propoli DIREOS può avvenire tramite erogatore spray che assicura un pronto intervento su gola e prime vie aeree che sono la “porta di entrata” degli agenti di infezione, mentre l’assunzione di 30 gocce più volte al giorno di propoli DIREOS in acqua tiepida aiuta una rapida risoluzione degli stati di raffreddamento.
I prodotti DIREOS sono integratori alimentari regolarmente notificati.

,

L’Eritritolo,l’unico Zucchero di cui ci si può fidare.

L’ Eritritolo è l’unico zucchero amico della linea a zero calorie e zero all’indice glicemico.

L’Eritritolo è un dolcificante innovativo estratto per fermentazione dagli zuccheri della frutta e in particolare dagli zuccheri dell’uva. Chimicamente è un poliolo riconosciuto dal Min. della Salute fin dal 2006 e sta assumendo sempre maggiore rilevanza come sostitutivo dello zucchero saccarosio nelle diete per diabetici e nelle diete ipocaloriche volte alla riduzione del peso.

Rispetto al comune saccarosio pur conservando caratteristiche organolettiche paragonabili, presenta proprietà caloriche e metaboliche vantaggiose. Infatti presenta apporto energetico pari a 0,2 kcal, non ha proprietà acidificanti e non ha caratteristiche cariogene. L’Eritritolo non produce picchi glicemici e pertanto è adeguato ai protocolli dietetici ipocalorici e ipoglucidici ed è la soluzione ideale per pazienti diabetici e pazienti con alterato metabolismo glucidico.

Rende felici i bevitori di caffè perché non lascia retrogusto, inoltre pur essendo vegetale come la Stevia e come questa con 0 indice glicemico e 0 calorie, l’ Eritritolo, rispetto a questa è buonissimo, e senza gusto di liquirizia.
Rispetto ai dolcificanti naturali ( sciroppo d’Agave, sciroppo di Cocco ecc.) che presentano alti indici glicemici, l’Eritritolo è la vera alternativa per i diabetici.

Dal punto di vista culinario , permette di preparare dolci da forno e al cucchiaio, permette di montare l’uovo per lo zabaione e può essere utilizzato in tutte le bevande calde o fredde, senza alterarne il gusto.
Rispetto agli altri polioli , soprattutto maltitolo che viene comunemente usato nelle caramelle e nel cioccolato, l’Eritritolo non si accumula nel lume intestinale e non produce crampi o effetti lassativi a meno che non se ne assumano quantità molto elevate ( 1 g per kg di peso corporeo)

l’Eritritolo ha anche un’importante funzione anti ossidante: protegge dall’azione ossidativa dei composti reattivi dell’ossigeno, che sono responsabili del deterioramento delle membrane cellulari e della perdita della funzione barriera. Unica peculiarità è rappresentata dal fatto che presenta potere dolcificante leggermente inferiore dello zucchero da tavola. (- 25% circa)

,

Tutto scorre con il D-Mannosio!

Il D-Mannosio è uno zucchero semplice ricavato per fermentazione dalla corteccia di betulla, ed ha la straordinaria proprietà di impedire ai batteri di aderire alle mucose delle vie urinarie.

Essi infatti preferiscono legarsi ai nutrienti del prodotto piuttosto che alle pareti della vescica, venendo così eliminati con l’urina.

Il D-Mannosio non viene metabolizzato dall’organismo e, pur essendo uno zucchero non innalza la glicemia, in questo modo può essere usato tranquillamente dai diabetici.

Il composto inoltre contiene l’estratto di Cranberry (o mirtillo rosso americano) a il cui contenuto di polifenoli protegge la mucosa delle vie urinarie e, in sinergia con D-Mannosio , ha la capacità di eradicare i germi dal tratto urinario.

L’estratto di Astragalo, infine, possiede capacità immunostimolanti, svolge una azione che aiuta il sistema immunitario a svolgere il suo compito antivirale e sostiene l’organismo a combattere la proliferazione dei microorganismi più ostinati e responsabili di numerosi infezioni delle vie urinarie.

,

Lo Shilajit, la miglior fonte di energia degli Sherpa nepalesi

Sostanza praticamente sconosciuta in Occidente fino a poco tempo fa, oggi lo Shilajit viene sempre più impiegato come eccezionale tonificante e rinvigorente.

Si tratta di una sostanza ricavata da un’essudato di roccia lavorato e purificato per oltre 4 mesi con metodi tradizionali ed è uno dei rimedi principali dell’Ayurveda.

Gli effetti sono immediati e sorprendenti: noi stessi lo assumiamo nei periodi di stress lavorativo, fisico o mentale

Io l’ho usato personalmente nella settimana precedente alla consegna della mia tesi di laurea, e ho affrontato senza il minimo problema molte nottate insonni consecutive.

Shilajit contiene sostanze che hanno subito trasformazioni per oltre 150 milioni di anni e oltre 80 Sali minerali a livello molecolare. Contiene inoltre vitamine del gruppo B, Vit C e due potenti antiossidanti (Ac fulvico e Ac.umico), sostanze queste che si formano dalle reazioni biochimiche che avvengono dopo che Shilajit fuoriesce dalla roccia e viene attaccato da muffe e batteri.

L’utilizzo di Shilajit nell’attività sportiva permette di superare in modo percepibile i limiti personali di tenuta, di carico, di sforzo e di durata . Questo risultato è raggiungibile fin dal primo giorno di assunzione con una quantità di 500 – 600 mg . La proprietà più interessante , riconosciuta ormai da tutti gli studi sullo Shilajit, è quella di aumentare fino al 30% l’ossigenazione dei tessuti e la produzione endogena di ATP.

Il bello è che, contrariamente ad altre sostanze che hanno un effetto rinvigorente – come il Ginseng, o, in misura minore, il caffè –, lo Shilajit non presenta i tipici effetti collaterali come nervosismo e insonnia: finché dovevo stare sveglio non mi scappava neanche uno sbadiglio, ma quando raggiungevo l’obiettivo che mi ero prefissato crollavo pochi secondi dopo essermi coricato.

Lo Shilajit è la sostanza che assumono gli Sherpa Nepalesi per scalare l’Himalaya. Avete presente gli alpinisti nostrani, che si armano di tute e bombole? C’è un popolo che compie quelle scalate da millenni (certo, non fino alla vetta), con indumenti molto meno tecnologici e senza subìre i problemi respiratori che tipicamente affliggono le persone a quelle altitudini: tutto questo grazie a un misto di genetica, abitudine, cultura della montagna e Shilajit!

L’innaturale forza degli Sherpa, così come la loro resistenza alle difficoltà respiratorie tipiche delle altitudini elevate, viene spiegata con un insieme di fattori genetici e ambientali e con l’uso di sostanze adattogene come lo Shilajit

È una risorsa molto preziosa che sta diventando un successo commerciale, e quindi ne sono nate subito delle versioni “tarocche”: se cercate su internet lo troverete a prezzi estremamente variabili, da pochi euro a varie decine.

Possibile che uno stesso prodotto possa costare 5 € da una parte e 50 € dall’altra? Ovviamente no: semplicemente, non è lo stesso prodotto!

Per chi vuole assumerlo più regolarmente, abbiamo anche introdotto la combo Shilajit + Chayavan (un altro composto Ayurvedico molto utile al benessere generale dell’organismo). 250 mg di Shilajit combinati con una preparazione tradizionale nepalese – Chayavan prasa – preparata con 30 piante di cui la maggior parte ad effetto antiossidante.

Qui su Sani Per Natura preferiamo farvi spendere il giusto e fornirvi un prodotto che funziona, che noi stessi abbiamo testato.

L’EFSA europea, nei documenti ufficiali , riconosce allo Shilajit “grado alimentare” senza alcun effetto collaterale e inoltre attribuisce a questa sostanza utilità per il benessere a la salute di muscoli, ossa, tendini e legamenti.

Ma è inutile che continui a parlarvene. La miglior pubblicità ce la fanno le persone che l’hanno sperimentato: provare per credere!   ; )

,

Tutto quello che ti serve sono I Minerali!

Con l’età vi è sempre più spesso la possibilità di incappare in disturbi artritici e ossei: in una parola, gli acciacchi.

Il problema della osteoporosi, per esempio, è la mancanza di minerali e di vitamina D. Quando il nostro corpo è in carenza di queste componenti, va a compensare la mancanza di dette sostanze nel sangue prendendole da altre parti come i denti e le ossa, causando una alterazione nella struttura interna delle ossa.

Questa alterazione della composizione provoca un indebolimento della loro struttura interna che le rende più leggere e più fragili.

La parte interna delle ossa (cioè, l’osso trabecolare o spugnoso) è interessata per prima e in misura maggiore: le trabecole ossee diventano più sottili, qua e là spezzate, e gli spazi tra le trabecole si allargano. L’intera struttura, così indebolita, è meno resistente agli stress meccanici.

Nell’osteoporosi avanzata, è possibile che un trauma minimo possa causare una frattura: cadere e mettere avanti le mani può causare una frattura di polso, piegarsi in avanti per raccogliere qualcosa da terra o sollevare un peso può causare una frattura vertebrale, tossire può causare una frattura delle coste, scendere male da uno scalino troppo alto può addirittura provocare una frattura di femore.

Un sano apporto di Sali Minerali è quindi fondamentale per mantenersi in salute e favorire il benessere delle ossa

Un modo sicuro ed efficace è usare Mineral Vit di Direos, che con il suo apporto di ben 16 vitamine e sali minerali diversi permette di regolarizzare il tasso di tali sostanze nel nostro sangue, favorendo così il benessere delle ossa!

,

Sulle ali della Griffonia!

Ci sono giornate che sembrano non passare mai! Lo stress e il nervosismo rischiano di coglierci in qualunque momento.

Ma non dobbiamo farci cogliere impreparati!

Spesso la soluzione ai nostri problemi è più semplice di quello che crediamo, e alle volte è soltanto poco quello che ci impedisce di trovarla.

Quando ci troviamo in questo tipo di problema la trovata vincente è affidarsi alla Natura

Da secoli la Griffonia è una pianta particolarmente impiegata per risolvere problemi di tipo nervoso o psicologico grazie all’azione benefica che ha sui livelli di serotonina. Scopriamo allora meglio le proprietà e i motivi per cui questa pianta considerata un antidepressivo naturale e un ricostituente.

Sono soprattutto coloro che soffrono di depressione, ansia, insonnia o spossatezza a beneficiare delle proprietà della Griffonia. Questa pianta (nome botanico Griffonia simplicifolia) fa parte della famiglia delle leguminose ed è originaria dell’Africa tropicale: non a caso, per la caratteristica forma dei suoi baccelli e per la località di provenienza viene chiamata fagiolo africano.

I principi attivi più interessanti sono racchiusi nei suoi semi, dai quali si ricava un estratto secco che viene poi trasformato in un integratore utile in diverse occasioni.

Quando ti senti giù, risali con Griffonia!

,

Dolce come il Miele!

Conoscete tutte le virtù del Miele?

Sapete che è energizzante, antinfiammatorio, curativo, sedativo, insomma un toccasana utilizzato fin dai tempi antichi? Gli Egizi e i Greci già avevano scoperto molti dei benefici derivati dall’utilizzo del Miele e per questo lo chiamavano “nettare degli dei”.

Eppure attenzione a somministrarlo ai bambini al di sotto dei 12 mesi!

Il miele è un alimento buono e genuino che offre molti benefici all’organismo.

Il Miele è ricco di sostanze naturali che forniscono energia e importanti elementi nutritivi come vitamine (in particolare quelle del gruppo b) e aminoacidi essenziali (importanti per la crescita ed il rendimento psicofisico), minerali rinforzanti (calcio, potassio, magnesio) e oligoelementi (tra i quali ferro, rame e zinco), inoltre contiene sostanze con proprietà antibatteriche.

Qui su Sani per Natura abbiamo scelto una serie di prodotti a base di miele, particolarmente indicati per i bambini: si tratta della linea Dolci Orsetti della Direos.

Come sempre, si tratta di prodotti che conosciamo personalmente (li abbiamo somministrati ai nostri figli durante tutta la loro infanzia) e di cui controlliamo attentamente tutta la filiera produttiva: assolutamente affidabili ed efficaci!

 

Alla Radice della Qualità!

Questa foto ci è stata gentilmente fornita dagli Erboristi di Direos, che l’hanno scattata pochi giorni fa durante la loro ultima raccolta

Noi di Sani per Natura selezioniamo unicamente le aziende che seguono un rigoroso processo di selezione e preparazione dei loro prodotti.

Da tempo ormai infatti ci affidiamo a Direos, un’azienda con 30 anni di esperienza sulle spalle che ancora raccoglie e lavora personalmente le piante che usa nei suoi prodotti.

Ogni estate, quando le piante raggiungono la perfetta maturazione,gli esperti a cui ci affidiamo  si dirigono nelle zone migliori, selezionate e certificate, per la raccolta della materia prima che poi ci permette di offrirvi prodotti di altissima qualità.

In questo periodo specifico la raccolta si orienta verso il Mirtillo Rosso, indicato per la regolazione della flora batterica e l’invecchiamento precoce

Tra le altre piante, 3 sono quelle che vengono raccolte proprio in questi giorni, corrispondenti al cosiddetto periodo balsamico:

  • l’Uva Ursina, che favorisce il benessere delle vie urinarie
  • il Ginepro, che è ottimo per il fegato e il benessere dei reni
  • la Pilosella, con il suo ottimo effetto drenante dei liquidi

Quindi quando siete sulla spiaggia a rilassarvi, Sani per Natura sta lavorando per voi alle pendici delle Alpi per  garantirvi altissimi standard qualitativi e prodotti unici nel loro genere!